23 novembre 2005

Io, il Mare

IO, IL MARE


Il vento arriva,

l'estate nuova e' gia' sulla spiaggia,

gli ombrelloni, le barche

e io, il mare.





SALUTO ALLA RIVA



Adesso arrivo

barche e mosconi

sulla riva.

Prima vi accarezzo

con le onde del mattino,

e a sera, con l'alta marea,

vi porto via.






LE DONNE DEL MARE



Il mare, il mare.

Chi e' vecchio, il mare?

No. Io, il mare

non invecchio mai.

La barca e' la'

io, l'amante,

vengo a nascondermi la sera

racconto storie

alle onde,

la sabbia e' mia

il mare e' mio

e le donne,

le bellissime donne

che sanno di mare.






RITORNO AL MARE



Torniamo al mare

amici di allora;

un tempo il sole ci accarezzava i capelli;

l'acqua gelida e il sole,

le bambine ci guardavano

e avevano voglia di crescere

e le ragazze ci amavano

sulla riva.

E alla sera, intorno al moscone

quante storie ci raccontava

il mare.






I VESTITI E IL VENTO



La sera giocavamo sulla sabbia.

Torniamo di sera al mare

tutti insieme.

I nostri vestiti

si gonfieranno alla prima brezza.